mercoledì 24 settembre 2008

Finalmente!


E' nato! E' un bel maschietto sano di 4,10 kg!!!
Sono felicissima, è stato un parto stupendo... molto diverso dal primo. Anche se mentre entravo in sala parto urlavo all'ostetrica di non voler partorire :))) sono stati comunque momenti che non scorderò mai. E' successo tutto velocemente e partorire in acqua mi ha aiutato veramente tanto. Ero più preparata, sono riuscita a rimanere concentrata senza andare nel panico e ho fatto tutto da sola :) E' stato incredibile sentire il corpicino che scivolava fuori come un pesce...
Ho iniziato al pomeriggio con qualche contrazione ogni tanto ma ho continuato a fare le solite cose senza pensarci troppo. Poi quando si sono fatte più regolari, verso le cinque, io e Simone abbiamo portato Tommaso dai nonni e siamo andati a fare una passeggiata nel parco. Avevo contrazioni ogni mezz'ora ma volevo aspettare ancora un pochettino.... per paura di arrivare troppo presto in ospedale e di fermare involontariamente il corso del travaglio.
Alle 8.30 siamo entrati in ospedale e dopo una visita veloce la ginecologa ha constatato una dilatazione di 2 cm quasi 3... non era tanto ma era un inizio.
Poi due tracciati per rilevare il battito del bimbo e flebo di antibiotico (per via dello streptococco)... le contrazioni sono continuate sempre più ravvicinate e sempre più forti fino a quando alle 10.50 si sono fatte insopportabili e ho chiesto la vasca... Ero già di cinque centimetri e immergermi in acqua calda ha fatto subito la differenza, credo sia un problema di rilassamento dei muscoli. Quando il dolore è intenso è effettivamente difficile rimanere rilassate e non irrigidirsi, il calore quindi aiuta molto. Mi ero accorta che se "accoglievo" e "accompagnavo" ogni contrazione dolorosa pensando che mi "stavo aprendo" e di lì a poco avrei visto il mio bimbo il dolore era molto più sopportabile. Sono rimasta concentrata con questi pensieri respirando intensamente... l'ostetrica iniziò a dire che vedeva la testa... altre due spinte e sarebbe uscito, diceva. E io pensavo "Già???" E in effetti è stato così: ho spinto forte ed è uscita la testa poi riposo, poi contrazione, ho spinto ancora ed è scivolato fuori il corpicino.
Era mezzanotte e 5 minuti.

Bellissimo, una sensazione incredibile!
Qui sopra il taglio del cordone ombelicale, l'ostetrica si chiama Simonetta, è stata brava perchè mi ha lasciato partorire in acqua, è stata molto calma e mi ha aiutato/insegnato a spingere nel modo corretto... grazie!!!
Ora mi godo il mio cucciolino che per adesso prende il mio il latte e dorme tutto il giorno.
Sono felicissima che sia andato tutto bene e che il bimbo sia sano, veramente felice...

lunedì 8 settembre 2008

sto esplodendo :)


Il termine era mercoledì scorso.... ma ancora niente! Anche se lo sento spingere insistentemente con la testa è evidente che non è ancora il momento...
Purtroppo non potrò partorire a casa per uno streptococco che mi hanno trovato che a me non da sintomi o problemi ma che per il bimbo potrebbe essere molto pericoloso.
Mi dovranno fare due iniezioni di antibiotico durante il travaglio e non c'è nessun medico che si offre per farlo ad un parto a dimicilio quindi.... ospedale. Quando l'ho saputo sono andata un po' in confusione... ma ora sono più tranquilla perchè ho visitato l'ospedale e conosciuto alcune delle ostetriche - anche se ovviamente non so quale sarà con me durante il parto.
Appena ho sfornato vi farò sapere!
Related Posts with Thumbnails