lunedì 22 dicembre 2008

Gli uccellini che vivono vicino a casa


Offrire cibo in inverno in realtà è più di una semplice festa perchè può fare la differenza tra la vita e la morte per molti uccelli. Credo sia nostro dovere aiutarli a superare i mesi più freddi :) Soprattutto considerando gli ultimi studi al riguardo.
In questo articolo la Lipu scrive:
Negli ultimi 30 anni i passeri sono diminuiti del 50%.
Questo è quanto emerge da un'indagine di BirdLife International fatta in Gran Bretagna. Anche i primi studi e dati sulla situazione italiana sono preoccupanti.
Tra gli uccelli selvatici che muoiono per cause umane, il 30% soccombe nella collisione contro i vetri degli edifici e i pannelli antirumore delle strade. Si calcola che i Passeri morti così siano 3 milioni e 750 mila l'anno.
....
Io ho 4 mangiatoie in giardino e offro semi di arachidi, zucca, girasole sia interi che sgusciati e grasso.

Questa cinciarella sta assaggiando la mia "torta" di margarina e semi...
Qui trovate come costruirvi una mangiatoia da soli
Potete acquistare diversi articoli sul sito della Lipu (ultimamente hanno finito molti articoli, spero si riforniranno presto con i vari tipi di mangiatoie che avevo visto ad inizio anno)
Qui trovate alcune dritte in più
Ci vuole tempo ma preparatevi a visite di cincie, passeri, pettirossi, cardellini... a seconda della zona in cui siete. Poi potete selezionare il cibo in base alle visite.
diamoci la zampa (consigli sul fai da te)
Mangiatoia per uccelli trasparente (prezzo speciale) di Ecotoys
Le ricette di Bakker per l'inverno


Le cinciallegre vanno matte per le arachidi!

Piccole azioni concrete suggerite dalla Lipu:
Gli accorgimenti che ti indichiamo sono piccole attenzioni, ma contribuiscono alla sopravvivenza dei passeri che vivono intorno a te.

Fornire cibo:
  • D'estate: lascia crescere più alte le erbe in un angolo del tuo giardino (fino a 20-30 cm circa), e falciale solo alla fine della stagione. Molte piante spontanee producono fiori e semi che attirano uccelli e farfalle.
  • D'inverno: installa una mangiatoia sempre fornita di semi, come grano, miglio, canapa e avena per aiutare i passeri a superare il freddo.

Fornire rifugi e tutela:

  • Coltiva nel tuo giardino piante che in inverno sono fonte di cibo e riparo, come betulla, sambuco, biancospino, edera, alloro e rosa selvatica.
  • Non potare le piante e non ristrutturare tetti e facciate tra marzo e agosto, quando gli uccelli costruiscono i nidi.
  • Evita di irrorare le piante con pesticidi chimici.
  • Metti al micio un collare con campanellino: spesso i passeri sono vittime dei gatti, che conservano l'istinto della caccia.

Fornire il nido:

Puoi installare sul balcone, sulla parete del garage o su un albero dei nidi artificiali, modello a "cassetta chiusa" o a "tronchetto".
I nidi devono essere ad almeno tre metri d'altezza, con un foro d'ingresso di 3,2 cm di diametro per la Passera d'Italia, o di 2,8 cm per la Passera mattugia.

lunedì 15 dicembre 2008

Pandolce Integrale con Noci e Fichi


Vi è capitato di fare il pane integrale e di ritrovarvi con un mattone di segatura duro come un sasso piuttosto che un morbido pane? A me è capitato spessissimo, specialmente perchè ho sempre voluto fare il pane "integrale", poi ho capito che si tratta di umidità. Se usate un recipiente alto e avete cura di infornare tenendo sopra un coperchio vedrete che il pane cuocerà senza seccarsi troppo e manterrà una buona consistenza. Io uso una pentola "per pastasciutta" per capirci con un coperchio, tutto 100% in acciaio inox ovviamente. Temperatura di 180° C.
Se voglio poi mantenerlo morbido anche per 2 o 3 giorni lo metto in un sacchetto di plastica riciclato dalle confezioni di grissini o biscotti o pasta, sono perfetti. Ultimamente impazzisco per i pani integrali con frutta secca. Questa combinazione è ottima ma è buona anche con nocciole e cioccolato fondente.
Aggiungete anche un cucchiaino di cannella nell'impasto, gli darà un buon profumo. Per il resto non metto nient'altro, solo farina, noci, fichi secchi tagliati a pezzetti acqua lievito e cannella.
Io lo mangio a colazione al posto dei biscotti. Oggi ho fatto anche il panfrutto, se viene bene farò un post anche su quello :)

...e questo è Ludovico, altrimenti detto Ludwig Pagnotta, che ancora non avevate visto!
Related Posts with Thumbnails