giovedì 26 aprile 2007

Torta di Frutta Vegan

Questa torta ha veramente poco da invidiare alla classica torta di frutta non vegan con uova e latte di mucca, non ci credete?

Pasta frolla
farina 250 gr.
margarina 100 gr.
zucchero 100 gr.
un bicchiere scarso di latte (riso, avena, soja...)
un pizzico di sale
un pizzico di bicarbonato
la buccia grattugiata di 2 limoni
Crema pasticcera
un bicchiere di cous cous
4 cucchiai di zucchero
la buccia di 2 limoni
acqua

Poi ovviamente frutta, kanten (o agar agar) per la gelatina, preparata con succo di mela o acqua.

> Prepariamo la pasta frolla che poi andrà in frigo per mezz'oretta.
Pesiamo e mettiamo tutti gli ingredienti tranne il latte in una grossa ciotola. Lavorate con le mani amalgamando bene il tutto poi aggiungete il latte necessario a formare una pallotta soda che riporrete in frigo.
> Nel frattempo cuociamo il cous cous in una pentola a pressione o in pentola normale con acqua, la buccia di limone e il pizzico di sale. L'idea è di 'scuocere' il cous cous in molta acqua, aggiungere lo zucchero e poi frullarlo in modo da ottenere una crema, è buonissima ve l'assicuro! Versata in un bicchiere con una spolverata di granella di nocciole è tra l'altro un buonissimo dolce.
> Tiriamo fuori dal frigo la nostra pallotta e con questa foderiamo il fondo e il bordo di un bello stampo da torta. La pasta dovrebbe essere alta più o meno 1 cm. e mezzo, a seconda dei gusti. Inforniamo a 180° C fino a quando non avrà un bel colore dorato in superficie, più o meno per 20 minuti.
> Quando la pasta frolla si sarà raffreddata spalmateci sopra un bello strato di crema pasticcera e la frutta a pezzetti (ananas, fragole, kiwi, banane, ciliegie...). Riponiamo in frigo.
> Prepariamo la gelatina con il kanten in polvere. Sciogliamo un cucchiaio raso di kanten in un quarto di succo di mela o acqua. Facciamo bollire piano piano per un quarto d'ora. Spegnamo il fuoco (e aggiungiamo un pochettino di zucchero nel caso avessimo utilizzato acqua).
La gelatina apparirà liquida, non spaventatevi, quando si raffredderà di addenserà perfettamente. Se volete esserne certi fatene cadere alcune goccie sul tavolo da lavoro, aspettate che si raffreddino e osservate: se si sono 'gelatinizzate' potete procedere versandola sulla torta.
> Riponete in frigo ancora un po' prima di gustarla.... mmmmmm!!!
QUESTA è UNA TORTA 100% CRUELTY FREE, MOLTO MENO KALORICA DI QUELLA CLASSICA. GUSTATELA SENZA SENSI DI COLPA!

18 commenti:

Magie Vegan ha detto...

Ciao, interessante il tuo blog, anche io ne ho appena aperto uno con ricette vegan!
se posso darti un consiglio, evita l'uso di margarina e nella torta usa l'olio..dal punto di vista salutare non ci sono paragoni! ;)

Magie Vegan ha detto...

scusa non avevo notato l'idea della crema fatta con il couscous....assolutamente geniale!!!! *__*

tippitappi ha detto...

:) che la margarina non faccia bene lo so benissimo, ma è così buona che ogni tanto per promuovere la cucina VEGAN faccio uno strappo!!!! Se uso l'olio la torta prende il gusto dell'olio... hai qualche idea o olio particolare che non lasci il gusto?
La crema fatta con il couscous è veramente buona davvero, ora vado a dare una sbirciata al tuo blog! :)

Mokurina ha detto...

^^ Ciao!
Grazie per questa interessantissima ricetta... cercavo suggerimenti sulla pasta frolla vegetale ed ho trovato anche la crema! ^^ Non male.
Ho provato a fare la tua ricetta (ottima riuscita!) con qualche variazione che ti riporto, fosse anche solo per curiosità.
Per la pasta:
Burro di Soya (-__^ così eviti la margarina ed è buonissimo!) 100gr.
Sciroppo di acero 100gr (^^ così ti eviti anche il dannoso zucchero raffinato -__^)
Latte di (riso o soia) qualche cucchiaio da diluire nello sciroppo (^^;;; pochissimissimo, visto che lo sciroppo è liquido).
---
Per la crema:
2 cucchiai di sciroppo di acero e 2 di miele di arancia (^^ sempre per evitare lo zucchero)
Assieme all'acqua un pò di latte di soia e quando frulli tutto metti qualche cucchiaio di panna di soia.
Fine!

^^ Saluti e ancora grazie per la bellissima ed ottima idea.

Dolci Ricette ha detto...

la crema con il cous cous mi incurisisce molto...la proverò sicuramente!

Isa ha detto...

Ciao Tippi,
voglio fare questa torta nel ristorantino vegan nel quale sto cucinando (per chi non lo sapesse alla festa di Liberazione di Torino al Parco Ruffini ci sono sia ristorante vegetariano che ristorante vegano bio e equi.Fino al 16 settembre) Dovrò farne quattro teglie di diametro 25. La teglia che hai usato tu che diametro ha? Volevo anche sapere se le dosi sono precise oppure se ti è avanzato impasto/crema/gelatina. E poi mi dici se questa pasta frolla deve risultare della stessa consistenza di quella classica con le uova? Io al momento so fare solo quella..:-( Infine quando parli di succo di mela intendi un quarto "di litro"? Grazie mille! Non vedo l'ora...

tippitappi ha detto...

ciao Isa! Questa torta è davvero buona hai scelto bene! :) Secondo me lo stampo da 25 va benissimo. Per un quarto di succo di mela intendo un quarto di litro, cioè 250 ml. un bel bicchiere insomma. Per la pasta frolla sì, l'impasto deve risultare come quella con le uova, facile da stendere e morbida. Per gli avanzi cerco sempre di non farne mai, dovrebbero essere dosi precisissime. Mi raccomando i limoni, perchè danno proprio quel gustino in più che fa la differenza. E la crema al cous cous: mi rendo condo di non aver messo le dosi precise dell'acqua, fai due dita abbondanti sopra il livello di cous cous, ma non ti preoccupare perchè ne puoi sempre aggiungere una volta frullata se vedi che è troppo densa. Da calda ovviamente deve essere più liquida perchè raffreddandosi in frego si rapprenderà parecchio. Che bello mi piacerebbe esserci!!! Ma Torino è così lontana!!! Spero sia una bella festa, in bocca al lupo!

Isa ha detto...

Grazie mille! Sei gentilissima e veloce. ps. per il mio compleanno ho commissionato a mio fratello di acquistare una tua maglietta. Dice che ti ha già vista parecchie volte al mercatino bio di Bologna. Ha vissuto lì 6 mesi.. Non vi conoscete, ma è bello avere un piccolo collegamento!! Mi piacciono le tue idee...!! Ciao!!

tippitappi ha detto...

:) ma veramente io al mercatino di Bologna non ci sono mai stata! Mi piacerebbe andarci però... adesso che lo so! :)))

isa ha detto...

va beh. porta pazienza. mio fratello evidentemente è un po' rinco eheh.. cmq ti dirò delle tortine. Ah ma posso darti una ricetta carina che questa crema pasticcera mi ha ispirato? Se si dimmi dove posso inviartela, così la vedrò (magari) ben fotografata sul tuo blog... ciao ciao!

tippitappi ha detto...

:) Mandamela pure qui.. di posto ce n'è! altrimenti via mail info@jennishortt.com
Sono curiosissima! E ho bisogno di ricette nuove!

Baccador ha detto...

Con la tua crema ho fatto il mio primo tiramisù vegan! Ottimo!!! :)

sprimacciacuscini ha detto...

Me la metto nei preferiti.
In questi giorni la faccio.
F a n t a s t i c a.

Vera ha detto...

Forse la preparo per domani. :)

Anonimo ha detto...

Mmm.. sembra così buona che domani la preparo. Ma cos'è il kanten? Dove lo trovo?
Clary

tippitappi ha detto...

ciao clary, il kanten (in fogli) così come l'agar agar (in polvere) sono alghe trasparenti e senza gusto con un forte potere addensante. LE trovi nei negozi BIO o nei punti macrobiotici.... ciao!

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Barbara ha detto...

Ciao Tippitappi! E' la prima volta che sento parlare di una crema pasticcera fatta col cous cous, in questo momento sono a bocca aperta! :O La voglio provare, sono troppo curiosa, ora segno tutti gli ingredineti. Ciao ;)

Related Posts with Thumbnails