giovedì 9 dicembre 2010

Ho imparato a fare l'uncinetto!!!!


Consiglio a chi ancora non lo sa fare di provare!!!! Non solo è facile ma è anche molto divertente e rilassante :-) Trovate una nonna, ve lo insegnerà molto volentieri! Ho saputo che una volta l'uncinetto veniva insegnato alle bambine a partire dai sei anni, quindi tranquille ce la può fare chiunque :-)

Questi cestini li ho fatti riciclando vecchi maglioni di lana: li ho prima infeltriti a 60 gradi in lavatrice poi li ho tagliati "a tagliatella" facendo una spirale che parte dal basso del maglione fino alle ascelle. Allo stesso modo si possono utilizzare le maniche. Così si ottengono dei gomitoli a costo 0 e Km 0. Poi lavoro il gomitolo a punto basso con un uncinetto da 10 o meno a seconda dello spessore del "filo" partendo dalla catenella e proseguo sempre a spirale, quando voglio curvare e iniziare ad alzarmi per formare il cestino diminuisco i punti e poi torno a fare due passaggi per buco (o aumento, che dir si voglia). Non è difficile ve lo assicuro :-)

Ho fatto delle presine ma si possono fare anche dei sottopiatti... sempre tagliando a tagliatella delle vecchie magliette che avessero dei bei colori (anche quelle di amici che le avrebbero buttate via). PS: se fate dei sottopentola non usate stoffe sintetiche xche altrimenti si sciolgono!

Provate provate provate!!!!! Questi saranno i miei regali di Natale :-)
Sono versatilissimi, io ne ho un po' in bagno, uno in entrata per le chiavi e cancherini vari, e uno in camera sul mobile, si trova sempre qualcosa da metterci dentro!

Brutta notizia:
Cecilia ha disertato quindi niente tshirt per questo natale... scusatemi per la falsa promessa ma da sola non ce la faccio! :-(

15 commenti:

luby ha detto...

sono orgogliosa di te!

io ho imparato ,appunto, verso i 6 anni!

una volta finito il lavoro che soddisfazione vero?!?

^_^

continua che vai alla grande!
io mi stò specializzando in bavette per neonati,ne comperano parecchie!
le cose fatte con le proprie mani hanno tutto un altro perchè!!!

..althea officinalis.. ha detto...

hai fatto bene ad imparare, è veramente semplice!!

Kia ha detto...

Dai!ma che braaava!! la mia mamma è bravissima all'uncinetto ma...io son più portata per la maglia...l'uncinetto mi ha sempre reso la vita difficile!!!grrr! ma...devo dire che con queste belle cosine mi hai fatto tornar la vogli!Non vincerà lo sconforto!!!^-^...un bacione!

Mamma e Mimma ha detto...

Sei bravissima!anch'io ho avuto la nonnina che me lo ha insegnato da bambina,nonostante mi stressassero perchè sono mancina ci sono riuscita alla grande!

.B. ha detto...

mia nonna mi ha insegnato......è bellissimo, però a me il ferretto che sfrega sul dito ad ogni passaggio da molto fastidio e preferisco la maglia ai ferri ^^
brava però, molto bellini i tuoi primi lavori :))
Bibi

tippitappi ha detto...

allora non sono l'unica che fa l'unicinetto :-) che brave che siamo!

Rob ha detto...

che bello! una zia aveva provato a insegnarmelo quando avevo 12 anni, ma si è sovrapposta a mia nonna che cercava di insegnarmi il ricamo e all'inizio dell'adolescenza. risultato: non ne ho tirato fuori nulla, ma se dici che è così facile e che si possono riciclare gli indumenti vecchi per tirarne fuori qualcosa di utile, ripesco la mia zia e mi faccio insegnare anche io!

Anonimo ha detto...

ciao tippitappi,
scusa se commento su un vecchio post...
essendo vegana non dovresti evitare la lana?
io sono vegetariana e, pur limitando al massimo i prodotti animali, non mi sento pronta a rinunciare al miele biologico che produce il mio vicino di casa e... ai maglioni di lana caldi in inverno!
tu come ti comporti in questo senso? rinunci anche a cuscini in piuma, coperte di lana e piumoni?
Mary

tippitappi ha detto...

questa è lana riciclata, mi sembra più che etico utilizzare oggetti che già ci sono come coperte, maglioni e sciarpe vecchie. Non penso si incentivi nessun mercato in questo modo anche perchè questa lana non è stata venduta ma "gettata".

Kiki ha detto...

Ciao Jenny, ho da poco scoperto il tuo blog, mi piace e ti seguo volentierissimo. Anche a me da piccina hanno insegnato a fare l'uncinetto e la maglia, mia nonna e una vicina di casa, ma ahime' so fare solo il basic, a maglia per es. so fare solo dritto e rovescio e mi piacerebbe imparare a fare altri punti. I tuoi lavori sono carinissimi, continua cosi'. A presto!

Cindry ha detto...

E' vero è molto rilassante! Non sono brava all'uncinetto, ma mi accontento. Il bello è che cambiando il filo e la grandezza dell'uncinetto cambia moltissimo il risultato.

silvia.paperblog ha detto...

Buongiorno,
Ti contatto tramite commento perché non ho trovato nessun altro modo per farlo.
Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. Ci piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

Silvia

silvia [at] paperblog.com
Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
http://it.paperblog.com

mammabucolica ha detto...

dai che questa volta riesco anch'io!

Ottimi suggerimenti e idea riciclosa al massino!
Brava!

katia ha detto...

Ciao piacere di conoscerti, come dicevi tu l'uncinetto puo' dare grandi soddisfazioni e poi la posizione delle braccia per lavorare e' meno stancante del lavoro a maglia, delizioso il tuo blog....

Nicola ha detto...

Ciao,
mi chiamo Nicola e anch'io sono orientato alLa filosofia vegana da quasi tutta una vita fino a farl diventare un lavoro! Ora ho un agriturismo in Toscana a Fivizzano, dove coltivo dei prodotti nella miaterra.
www.agriturismobiologicovegano.it
Ottime le te ricette.
Ciao alla prossima..

Related Posts with Thumbnails