sabato 2 giugno 2007

Detersivo per Piatti e Stoviglie


Oggi ho provato a fare il detersivo per piatti e stoviglie che ho trovato sul blog di Marta, dalla Svizzera. Era tanto che cercavo un detersivo per piatti veramente eco, non testato su animali, non chimico e senza recipiente di plastica da dover riciclare. Ci sono vari detersivi spacciati per ecologici nei negozi Bio ma questo senz'altro li batte tutti e poi... parlando di decrescita!!!
Ho visto che online si trovano parecchie varianti, ed è possibile fare anche il sapone in casa... tra un po' farò anche quello! (segnalo: www.saicosatispalmi.org)
Questo detersivo, oltre a lavare bene i piatti, si è rivelato un ottimo anticalcare sulle superfici in acciaio inox. E' abbastanza veloce da fare a casa e ha un profumo molto forte tipo lemonsoda...
Per un flaconcino da mezzo litro (potete usare la bottiglietta dell'aceto) vi occorrono:
2 limoni
un bicchiere scarso di sale grosso
un bicchierone d'acqua
un quarto di bicchiere di aceto
(o se volete dosi più precise: 2 limoni, 130 gr. di sale grosso, 270 gr. di acqua, 70 gr. di aceto bianco)

Frullate i due limoni tritati grossolanamente insieme al sale fino ad ottenere un composto quasi cremoso.
Versate in una pentola insieme all'acqua e all'aceto e bollite per 20 minuti (o in pentola a pressione per 8 minuti, così avrete meno puzza di lemonsoda in casa! spegnete e non aprite fino a quando non si è raffreddato un po')
Filtrate in un colino e versate in un contenitore possibilmente di vetro, io ho usato quello dello sciroppo di mela del Maso del Gusto.
Il vostro detersivo è pronto a far scintillare le vostre stoviglie!
Ps: ho fatto l'etichetta del mio detersivo con un ritaglio di giornale e ho usato 3 file di scotch per incollarlo... ma non è compero! :)

16 commenti:

miss piperita ha detto...

Fantastica ricetta!

Anonimo ha detto...

Sto seguendo la tua ricetta. non è che si può fare in casa anche il sapone per i panni? io conosco la lesciva, ma d'estate sono senza cenere!!!
sole

tippitappi ha detto...

ciao Sole, sì sicuramente c'è qualcosa, io ho intenzione di provare con sapone di marsiglia sciolto in acqua e perborato di sodio, ma è tutto ancora da verificare... quando avrò la ricetta ECO sicura la posterò! grazie della visita!

Miluska ha detto...

Mi sembra ke sono l'unica scema ke appena ha provato a farlo,se l'è bruciato tutto :P LOL cmq ottimo blog complimenti!

tippitappi ha detto...

ciao Miluska! ma come hai fatto?!?!?!

Colubrina ha detto...

mmmm io ho winnies'melaverde.
Fa parte di una linea eco-bio-non testato di detersivi.
costa normale e in + di 6 mesi abbiamo ancora metà flacone.
Marchio ecolabel.
Quando lo finisco (e ce ne vuole, provo a fare questo fatto in casa!.
Ma non va a male :/ ?

tippitappi ha detto...

no, non va a male, assolutamente, se ne usa un po' di più del detersivo tradizionale con i tensioattivi, e quindi finisce prima, ma col sale e la bollitura non va comunque a male, tranquilla.

Vegan ha detto...

Questo preparato mi piace, ma pensi andrà bene anche per chi, come me, ha un lavandino che si ottura spesso?
Lo conservi in frigo?

Anonimo ha detto...

Ma il brillantante in lavastoviglie lo metti?

gjgdid@tin.it ha detto...

Ciao Tippitappi!
Questa ricetta del detersivo in casa è fantastica! Stavo per mettermi all'opera, ma in casa ho solo dell'aceto rosso. Va ugualmente bene secondo te? Ti ringrazio, ciao. Anna

tippitappi ha detto...

certo che va bene l'aceto rosso.... basta che non sia balsamico... :)))) comunque ora non lo faccio più questo detersivo perchè è troppo lungo e dispendioso. Preferisco usare il sapone di marsiglia in gel liquido fatto sciogliendo il sapone nell'acqua. Molto più veloce :) ciao!

gjgdid@tin.it ha detto...

Sospettavo che fosse una domanda stupida... Ma avendo letto che tutti specificavano "aceto bianco", ho pensato che dietro dovesse esserci qualcosa che io non potevo neanche immaginare. E invece no!
Per ora provo questa ricetta,quando avrò il mio sapone proverò a scioglierlo in acqua come dici tu.Grazie, ciao! Anna

tippitappi ha detto...

:) ti dirò di più! è importante l'acidità, se guardi in ogni confezione c'è scritto il grado di acidità; di solito se si usa aceto di scarsa qualità sia il bianco che il rosso hanno un'acidità di 6. E va bene :) ciao!!!

gjgdid@tin.it ha detto...

ecco,questo non potevo immaginarlo!

comunque, questo detersivo è fantastico. ho passato la ricetta a tutti i miei amici,e ora tanti in più lavano i loro piatti così. evvai!anna

Anonimo ha detto...

ciao! anch'io ho fatto questo detersivo e ne sono molto soddisfatta, grazie!!
però volevo chiederti: è necessari filtrarlo? nel senso che se non lo faccio è un roblema? e poi se ne può fare dose doppia o tripla senza problemi di conservazione??
grazie mille,Chiara

Alessandra Palma ha detto...

Bellissimo blog, complimenti. Michiedevo:questo detersivo è per la lavastoviglie o per lavare i piatti a mano?

Related Posts with Thumbnails