lunedì 21 aprile 2008

Latti di proseguimento NON VACCINI


Questi sono due dei tanti latti di proseguimento 100% vegetali che si possono acquistare in Farmacia. Costano circa 17 euro al barattolo (gr. 400) e facendo un biberon da 250 ml. ogni mattina, riesco a farmelo durare quasi tre settimane. Io sono riuscita ad allattare Tommaso con il mio latte fino a un anno ma anche adesso che ha quasi 2 anni continuo a dargli questi latti di proseguimento una volta al giorno. Sono cari, d'accordo, ma in assenza del latte della mamma, sono fondamentali per garantire l'assunzione di tutte le vitamine e sali minerali essenziali per la crescita. Anche se il bimbo tollera il latte vaccino senza problemi e a due anni può già berlo puro (non in polvere), bisogna ricordare che la composizione chimica di questo latte è stata studiata da madre natura solo ed esclusivamente per il vitello. Un vitello che ha 4 stomaci, diventa adulto in un anno e pur essendo un mammifero è comunque molto diverso da nostro figlio. Sommariamente il latte di mucca è 4 volte più proteico di quello umano (e non è affatto un bene) molto più grasso, poco dolce e altamente allergizzante (coliti, stitichezza, otiti, raffreddori, asma... sono solo alcune delle patologie a cui è associato)
Il Dott. Proietti, che consiglia una dieta vegetariana ai bambini, dice che il latte (della mamma o adattato) rimane l'alimento più importante fino ai tre anni di vita del bambino.
ISOMIL 2 Alimento in polvere privo di Lattosio - A base di proteine della soia
(prodotto in Olanda)
APTAMIL SOYA 2 di Milupa - Alimento di proseguimento a base di proteine isolate di soya (prodotto in Italia)
Questi latti vanno bene dal 4°/6° mese in poi ma ci sono anche quelli per i primissimi mesi (immagino col numero 1 anzichè 2)
Questi latti artificiali (o adattati) sono "completi" esattamente come quelli di derivazione vaccina, ma migliori sotto molti punti di vista.... - che ben conosciamo.
Consiglio questi latti di proseguimento a tutte le mamme vegetariane/vegane.

6 commenti:

mammafelice ha detto...

Uau!!!! Com'è bello il mio topo on-line!!!
Aggiungo che esiste anche il latte di proseguimento, NON VACCINO, della Mellin: si chiama MEllin Soia 2 ed è quello che beve attualmente il topo (Nicolò), che ora è vegan!!!
E' leggermente meno caro rispetto agli altri due (circa 14 euro in farmacia, l'ho visto a meno in supermercati) e Proietti in persona mi ha detto che è ben bilenciato...
ciao :)

cinnamon e ... ha detto...

ho appena smesso di allattare il mio cucciolo, alla bella età di due anni e mezzo; la grande pure l'ho allattata due anni, e non può esserci esperienza pù bella, tutte le mamme dovrebbero farlo!
simona

Anonimo ha detto...

Anch'io ho allattato "solo" un anno ed ora sono passata a questi latti di soia. Peccato che di vegan o vegetariano non abbiano proprio niente,sono fatti solo per gli allergici. Infatti in moltissime marche, la fonte di vitamina A (quando é dichiarata) é indicata da due letterine: RE, ossia retinolo, ossia la fonte é il fegato animale.
anche nel caso della B12, quelli che ne dichiarano la fonte non sono meno espliciti: la fonte é bovina. Nel caso di Aptamil arriviamo al colmo: la composizione comprende collagene, il quale come é noto esiste esclusivamente in cellule del tessuto connettivo animale.
Io sono vegetariana e mi sono alquanto arrabbiata quando mi sono resa conto di tutto cio. Simona ha ragione, allattare è meolto meglio, solo che per me stava diventando una tortura per vari motivi che non sto a dire qui, Volevo solo allertare le altre mamme veg che purtroppo l'industria se ne frega di noi!!

tippitappi ha detto...

sono sbigottita...
la cosa è alquanto disgustosa... grazie per le info comunque.
Il latte di mamma rimane ancora l'unica cosa sana e certa.

tessitrice di sogni ha detto...

....cara tippitappi...non mi aspettavo proprio di scoprire che al tuo bimbo dai latte di proseguimento dopo l'anno. So che la soia, prima dei due anni andrebbe limitata, meglio latte d'avena,riso,mandorle... e soprattutto meglio sicuramente che usare latti preparati in laboratorio come quelli di proseguimento. oltretutto dopo l'anno i bimbi sono in grado di mangiare di tutto quindi perchè un latte di proseguimento anzichè alimenti solidi e variati? la mia bimba di 8 mesi(allattata al seno) già mangia molto variato e il più grande (3 anni) se chiede un biberon, do latte di riso o avena con biscotti multicereali senza uova nè latte.per incrementare calcio e altre sostanze fondamentali ci sono mandorle e i vari semi da aggiungere alla frutta, verdura etc.
non siamo vegani ma cerchiamo di limitare più possibile i cibi con effetti collaterali a breve o lungo termine.
purtroppo la nostra società influenza tanto la sicurezza e l'istinto delle persone da farci credere che un consiglio professionale sia senza pecca. dal punto della mia ipersensibilità biologica-muscolare ho imparato che medici e specialisti non ne capiscono niente. ...ciao, Sa

juan pli ha detto...

Si va bene ma conoscendo bene come viene coltivata la Soia e non escludendo nemmeno gli OGM, siamo pur certi della purezza totale di questi ricavati della soia che io odio definire "latti" poichè di latte non si tratta affatto?

Related Posts with Thumbnails