venerdì 22 maggio 2009

Mele cotte con Croccante di nocciole


Per le mele cotte:
Cuocete pezzetti di mela sbucciata in un pentolino a fuoco dolce con coperchio. Quando iniziano a spappolarsi (20 minuti circa) spegnete il fuoco e aggiungete unpo' di scorza di limone grattuguata oppure a fili come ho fatto io (sono sufficienti pochi pezzetti piccoli perchè il gusto del limone è moto forte) usando un coltellino avendo cura di pelare solo la parte gialla e non la bianca. Tagliate poi a striscioline corte. Poi aggiungete anche un po' di menta secca sbriciolata, gli dà un buon profumo.
Per il croccante di nocciole al malto:
Bisogna prima tritare grossolanamente le nocciole poi tostarle e appena si sono raffreddate aggiungete un po' di malto, non troppo, quanto basta per incollare i pezzi assieme e poco più. Accendendo la fiamma il calore renderà il malto molto morbido e riuscirete a mescolare con più facilità. A fuoco dolce continuate a mescolare fino a quando il malto non ha perso gran parte della sua acqua e diventa più duro da mescolare. Più sarà duro più il croccante sarà "croccante" una volta raffreddato. Occhio a non bruciare, usate un pentolino a fondo spesso. Cercate di versarlo e stenderlo su carta forno o un piatto oliato. Scotterà tremendamente ma cercate di stenderlo e appiattirlo il più possibile con le dita bagnate o unte.
Una volta raffreddato completamente lo potete spaccare con le mani e decorare le coppette di mele cotte.
Da provare anche con le madorle, il sesamo, i semi di girasole, i pistacchi......

16 commenti:

spighetta ha detto...

F i n a l m e n t e !!!
Una nuova ricettinaaaa....
Ci sei mancata ;D
Proverò a fare il croccante anche se la prima esperienza fatta con lo zucchero che risale a circa 10 anni fa ha dato pessimi risultati
:(( ...Tu hai usato il malto di che tipo? Ho visto che la consistenza cambia a seconda della tipologia...

tippitappi ha detto...

grazie spighetta :)
hai ragione, non ho specificato: io uso il malto di riso, essendo più denso "caramella" prima, penso :)

LaGolosastra ha detto...

mmmh che buone! Ho giusto tre quattro mele che, poverine, devo far sparire prima che diventino zombies!

Mimi ha detto...

ciao seguo spesso il tuo blog e mi piace molto :)
ti volevo chiedere un opinione o consiglio dato che anche tu sei mamma ! sempre se hai tempo e voglia eh !
io ho 27 anni e sn vegetariana da praticamente 20 anni e vegana da 5 ...tra poco avrò un figlio e vorrei crescerlo con questa alimentazione ...ho già preso nota di libri e consigli dal tuo blog :)...però stavo riflettendo che quando mio figlio sarà + grande probabilmente mi chiederà gelato e quant altro...io credo che dato che sarà troppo piccolo per capire quindi mi acconterei di crescerlo con una cucina casalinga vegana in modo che capisca che cose come carne/latte(questo io lo eliminerei al 1000x1000) e uova si possono anche eliminare e che nn devono rientrare nella quotidianità e che ci sn tantissime altre cose buone..quindi penso che ogni tanto potrei cedere a qualche richiesta finchè nn sarà abbastanza grande da prendere una decisione da solo,,,,dici che sbaglio a pensarla così ? è che mi rendo conto che anche se io cucinerò in un certo modo mio figlio cmq sarà in contatto con altri bambini e il loro mondo quindi feste merende ecc ...cosa mi consigli?
grazie mille

tippitappi ha detto...

ciao Mimi, sono d'accordo con te con la cucina casalinga sana e con qualche strappo alla regola fuori casa. Anche io faccio così e penso sia la cosa migliore, non è bello il divieto assoluto anche perchè si creerebbero dei falsi miti e prima o poi li mangerebbe comunque di nascosto. Idem per l'asilo, io ho chiesto di eliminare alcuni alimenti adesso che è ancora piccolino ma ho specificato che se dovesse chiedere di assaggiare anche quello che mangiano gli altri bimbi, di darglielo per provare. Non bisogna essere troppo rigidi anche perchè il bimbo non capisce e rischia di sentirsi "diverso".
Mi raccomando mira ad un allattamento prolungato, è molto importante se vuoi crescerlo vegan.
E auguri!!!

faby ha detto...

Ciao seguo sempre il tuo blog lo trovo davvero interessante complimenti!
sono una neofita del blog e sto cercando di rendere carino anceh il mio..posso chiederti come fare a rendere una parola del testo un link? Grazie per l'aiuto..

Ceci ha detto...

Ciao Tippi,
io ti seguo ma non ci conosciamo :)
Comunque, siccome stavo facendo un po' di spese-regali per bimbi, ho pensato di linkarti questi:
http://www.idbids.com/index.php
http://www.greentoys.com/index.html
http://www.underthenile.com/underthenile/index.php

Che io trovo carini, eco ed intelligenti (se vogliamo esagerare).
Ciao ciao! :))

tippitappi ha detto...

grazie CEci!
VAdo subito a dare un'occhiata!

Lisette ha detto...

Ciao, anche io ti seguo sempre e la ricetta del croccante sembra perfetta..provero'.;))

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

Excellent blog here! Also your site rather a lot up
very fast! What web host are you using? Can I am getting your affiliate
hyperlink for your host? I want my web site loaded up as quickly
as yours lol

my web page dragons world hack

Anonimo ha detto...

electronic cigarette brands, electronic cigarettes, e cigarette, electronic cigarette starter kit, e cigarette, ecigs

Related Posts with Thumbnails