mercoledì 3 febbraio 2010

Te Bancha


D'inverno lo bevo leggero al posto dell'acqua, magari con qualche pezzetto di zenzero in infusione (un po' come si fa col limone nel te classico).
Il te bancha è un toccasana soprattutto per il suo effetto alcalinizzante sul sangue. Inoltre contiene ferro, calcio e vitamina A e aiuta nella digestione dei grassi. Apparentemente ce ne sono di due tipi, dal gusto molto simile: tè Kukicha privo di teina, costituito dai rametti della pianta e il tè Hojicha composto dalle foglie dell'arbusto e con un contenuto minimo di teina. Per questo, tiepidi e leggeri, possono essere dati ai bimbi.
Alla mattina mi preparo un litro e 1/2 di te bancha, lo metto nel thermos e lo bevo quando ne ho voglia nell'arco della giornata, sia a casa che fuori casa. Prima di andare a letto l'ultimo bicchiere è ancora caldo :)
PS: sullo sfondo la tigre e l'asinello che ho disegnato sul muro per fare contenti i miei piccoli diavoli, li ho copiati da Aurelia Fronty... ha disegnato il gioco dei cubi per Djeco.

11 commenti:

luby ha detto...

mi hai appena ricordata che è da un pò che non preparo tisane-dopocena.
sorseggiata con calma sul divano con un pile sulle gambe è il massimo del relax!
oggi provo a cercare il tuo the.

monica ha detto...

acc non sapevo dei due tipi e del diverso apporto della teina.... grazie per l'informazione, vado a controllare quel che ho in dispensa. e grazie anche del suggerimento dello zenzero, che adoro: non mancherà più!
(adoro il tuo spirito zen che ti fa sorrediere dei plagi del tuo Tippitappi:questa è vera energia positiva!)
buona giornata
m.

Lady Veg ha detto...

Anche a me piace molto il te Bancha, lo preparo sempre il pomeriggio per coccolarmi un po' mentre studio!! ma con la fettina di zenzero non l' ho mai provato... prevvederò al più presto!!
Baci!

tippitappi ha detto...

Luby, sì dai provalo poi mi sai dire. Premetto che non sa di te classico, è molto diverso. Pensalo tiepido in sostituzione dell'acqua e non dolcificato. Detta così non fa proprio gola ma ti assicuro che fa stare molto bene, specie per il suo effetto alcalinizzante. Fondamentale :)
Monica, si io sono una persona molto positiva, forse troppo! :)
Cerco sempre di trovare i lati positivi di tutte le cose, non è sempre possibile, ovvio, ma spesso sì. E sto bene :)

terry ha detto...

E' davvero buono... e quanto bene ti fà con il tocco di zenzero... grande!!

Serendipity ha detto...

anch'io ogni tanto aggiungo un tocchetto di zenzero nelle tisane...mi piace quel leggero pizzicore che senti in gola!
questo te non l'ho mai provato...

tippitappi ha detto...

eh si il te bancha non si può dire sia buonissimo come gusto in confronto all'earl grey per esempio (ma quello non vale perchè ha l'aroma aggiunto di bergamotto), però se ci si prende gusto d'inverno è molto meglio dell'acqua fredda. E con lo zenzero, fa ancora meglio, tu si te ne intendi Terry! :)
Ps: Lo zenzero lo aggiungo all'infusione così prende più sapore.

Giulia ha detto...

Adoro il tè bancha! Soprattutto il kukicha a dire il vero. Non sapevo fosse alcalinizzante: una ragione in più per berlo in questo periodo! Anzi ora vado a farmene una tazza... slurp! :)

Marco M. ha detto...

Abbiamo scoperto questo te pochi mesi fa, durante la gravidanza di mia moglie, ma non sapevamo che ce ne fossero di due tipi, buono a sapersi.

Voi riuscite a trovarlo anche in foglia?

M.

lisa ha detto...

Per cortesia mi potreste indicare dove posso comperare la macchina per fare il latte come quella esposta nella foto per far il latte di mandorle Grazie

tippitappi ha detto...

CIao lisa, ce ne sono di varie marche:
SoyaFit, VeganStar, SoyaQuick.... cercale su Ebay.it
Se non riesci scrivimi!
ciao!
ps: hai visto il mio post?
clicca qui sotto:
http://tippitappi-it.blogspot.com/2010/02/latte-di-mandorla-fatto-in-casa.html

Related Posts with Thumbnails