giovedì 18 marzo 2010

Terrina Multicolore


Ho preso spunto dalla bellissima foto ricetta di ErbaViola... e solo per l'idea di mescolare le verdure al pangrattato ne è valsa la pena... un'ora e mezza per la preparazione più il riposo in frigo!!!
La parte centrale bianca/verde è la più buona, e dire che è la parte con il cavolfiore! Eppure è decisamente più interessante della parte alle carote (in alto) e della parte con le lenticchie (marrone in basso).
Penso che userò questo ripieno di cavolfiore per fare un tortino.
Comunque se vi sentite coraggiose e volete cimentarvi in questa terrina con i tre patè ecco la mia ricetta rivisitata:

Ingredienti:
3 cipolle medio/piccole
3 spicchi d'aglio
un pezzetto di zenzero fresco della stessa quantità dell'aglio
1 cucchiaio di timo
250 gr di lenticchie cotte e scolate (il peso lo intendo a secco)
300 gr. di pane grattugiato
3 cucchiai scarsi di margarina vegetale non idrogenata (ma io la ometterei del tutto)
un filo di olio per il soffritto
1 cucchiaio di farina integrale

Metodo:
Tritare la cipolla, l'aglio, il timo e lo zenzero finissimi e fateli dorare a fiamma media per 5/6 min in poco olio. Aggiungete il pane grattugiato e mescolate bene. Dividete in tre parti e mettete da parte.
Frullare le lenticchie e un cucchiaio di margarina fino a ridurle a una purea. Se risultasse troppo liquido, non compatto, aggiungere un po’ di farina integrale. Aggiungere a un terzo di pangrattato. E' pronto il primo strato.

Cuocere mezzo cavolfiore tritato con le sue foglie verdi, scolarlo e frullarlo con un terzo di pangrattato e un cucchiaio di margarina. Fare la stessa cosa con 4/5 carote e aggiungere all'ultimo terzo di pangrattato.
Versare il tutto in una pirofila leggermente oliata con olio o margarina (ottima quella rettangolare comunemente usata per il plum-cake) e mettete in frigo. In un’ora è pronto.
Forse ho cambiato un po' troppo la ricetta, voi cosa dite? Il risultato non è male, ma mi aspettavo qualcosa di più...

8 commenti:

terry ha detto...

Mette allegria ed invoglia solo a gurdarlo così bello e colorato!
e poi è sano e buono...ottima idea!:)

abete ha detto...

Wow, è bellissimo questo piatto... fa venire l'acquolina ;-)
Me lo segno per un'occasione speciale! Grazie!

Stella ha detto...

Ma che bello il tuo blog!
Anche io disegno e sono appassionata di cucina... non sono vegan nè vegetariana, diciamo "flexitariana" e sto molto attenta a cio' che mangio.
Hai un sito si possono vedere le tue magliette?
Stella

luby ha detto...

bello e buono!!!!!!!
complimenti!!!!

raffaele ha detto...

la cucina vegana non la conosco, ma me la stai facendo conoscere un po' alla volta.... e le magliette che fai sono splendide.... Quindi ti ho segnalato per il mio sunshine award, se vuoi fai un salto sul mio blog e lascia un commento!
CIAO

..althea officinalis.. ha detto...

mmm che bontà..
però noo ti prego, no la margarina.
è un alimento completamente contro natura, e fa tanto male.
in questo periodo sono pigrissima anche io!!
un abbraccio

tippitappi ha detto...

infatti altea io ne ho messa una quantità irrisoria e mi sono resa conto che potevo ometterla del tutto, perchè non arricchiva nemmeno il gusto!

siccike ha detto...

Ma questa é bellissimaaaa!:-)

Related Posts with Thumbnails